Login
Registrati
[aps-social id="1"]

L’orto sinergico

Beatrice Serventi

Pedagogista


 

 

A Riccò del Golfo, un piccolo Comune dell’entroterra ligure spezzino, si trova un complesso scolastico, circondato da un ampio terreno, che accoglie bambini dall’età del nido a quella della scuola primaria.

Nel 2016 si è deciso di sperimentare, nell’ampio terreno adiacente, l’orto “sinergico”, un metodo di coltivazione ideato dalla spagnola EMILIA Hazelip che prevede la costruzione di “dossi” o “selle d’asino” al posto dei solchi nei quali coltivare e che pone attenzione alla vicinanza di varie specie di piante, che si aiutano reciprocamente nella crescita.

Anche le “erbacce” presenti intorno alle piante, sono utili come humus naturale e quindi vengono tagliate e lasciate al loro posto.

Vicino all’orto sono state disposte tre grandi scatole in legno: una con la sabbia e una con la terra per giocare a scavare, mentre la terza viene utilizzata per raccogliere l’erba in eccesso da utilizzare come concime.

Questo progetto, chiamato “Tutt’intorno all’albero di pesco”, è stato presentato al Distretto del Tigullio durante il novembre pedagogico sestese, e, quando arriva il mese di aprile, viene organizzata una festa di inaugurazione della stagione dell’orto, dove tutte le famiglie partecipano a laboratori insieme e portano semi e piantine in dono.

L’orto “sinergico negli anni è diventato un luogo prezioso di gioco e di esperienze fra i bambini di diversa età che coinvolge anche genitori e nonni nella sua preparazione e nel suo mantenimento; uno spazio di progettazione di educatori ed insegnanti.

Un momento molto emozionante è stato quando i bambini della scuola dell’infanzia hanno portato con orgoglio uno spaventapasseri costruito da loro ai bambini del nido e poi sono andati insieme a posizionarlo in giardino.

Quando il rispetto, la cura e l’amore per la natura trovano uno spazio privilegiato di condivisione!

 

L’orto sinergico è il frutto della collaborazione fra nido d’infanzia “Mago Verdino” (gestito da Educa.snc) e la scuola dell’infanzia statale “E. Gindoli” del Comune di Riccó del Golfo

Coordinatrice interna del nido è Roberta di Martino; la coordinatrice distrettuale è Adria Corradi.

 

 

 

Lascia un commento