Login
Registrati
[aps-social id="1"]

Coltivare rapporti resilienti con le famiglie. Prima parte: il sentire delle educatrici.

Il particolare e difficile momento storico che stiamo vivendo, caratterizzato da eventi traumatici come la pandemia e la guerra, oltre a sollecitare riflessioni personali, chiama gli adulti e gli educatori all’ascolto e all’accoglienza sia dei bambini sia delle famiglie.


Questo contenuto è riservato agli utenti abbonati
Log In Registrati