Login
Registrati
[aps-social id="1"]

Epistemologia educazione e professionalità

La filosofia ci offre la possibilità di studiare, discutere e scoprire i collegamenti tra i vari tipi di conoscenza. J. Hengell, Bruner and Vico. Psychology and pedagogy, New Vico Studies 10 (1992) Alzate l’architrave carpentieri! Negli anni ’80, per opera di Donald Schoen, si diffonde la teoria e la prassi

Staffetta e il focus sul tema 2019/20.
Che cosa è emerso?

Sara Magnoli spiega le finalità educative, le metodologie utilizzate, e le tematiche trattate dalla Staffetta di Scrittura Creativa Bimed. I temi prescelti e l’approccio metodologico fanno sì che gli allievi si cimentino sia nella scrittura espressiva che nella scrittura argomentativa e che si occupino di argomenti da diverse prospettive disciplinari, oltre che esercitarsi in una scrittura di squadra “in staffetta”.

Uno, due… Pinocchio!

Ornella Martini

Attraverso il fenomeno della “cultura convergente” Pinocchio è ritornato, insieme alle interpretazioni cinematografiche precedenti, sulla ribalta; si tratta di uno di quei testi classici, dei quali si dice “Sto rileggendo, non sto leggendo” (Calvino) e che porta il lettore a riflettere su importanti temi dell’esistenza.


Questo contenuto è riservato agli utenti abbonati
Log In Registrati

La nuova didattica a distanza e lo zerosei

Diana Penso individua lo scopo ultimo della didattica a distanza per i bambini da 0 a 6 anni nel “fare entrare il nido e la scuola dell’infanzia” nelle case, nel mantenere viva la relazione tra i bambini e con l’insegnante e nel conservare il senso di appartenenza ad una comunità.

Documentazione come attribuzione di senso

Nel primo dei contributi dedicati alla documentazione Manuela Cecotti la definisce come tale “nella misura in cui si inscrive come progetto di senso all’interno del percorso educativo e didattico di un gruppo”, sottolinea, inoltre, la dimensione piacevolezza che “una documentazione concepita come una sintesi di valore è in grado di alimentare”.

Didattica. Presente!

Ornella Martini nel ripercorrere la storia del Laboratorio di Tecnologie Audiovisive dell’università Roma Tre, sottolinea come l’utilizzo della didattica a distanza nell’emergenza sanitaria di queste settimane debba portare ad un cambiamento nella riflessione su come trasformare l’insegnamento e la lezione in apprendimento ed esperienza: “Il valore aggiunto della didattica, dunque, per me è la ‘presenza’ ma non in senso fisico: la presenza di un docente è cultura e relazione, empatia e innovazione, comprensione e consapevolezza; è capacità di attrarre interessi, di proporre contenuti e attività comprensibili e stimolanti, di alimentare dubbi e curiosità, di sviluppare pensiero critico e problematico”.


Questo contenuto è riservato agli utenti abbonati
Log In Registrati

Genitorialità e nuova scienza dello sviluppo infantile

“Esser genitori non è un mestiere con manuali e regole, quanto una relazione che permette al figlio di diventare se stesso”: Augusta Moletto e Riziero Zucchi suggeriscono, attraverso la narrazione di esprimere l’intensità e la meraviglia dell’educazione che non è un mestiere quanto un atto d’amore.


Questo contenuto è riservato agli utenti abbonati
Log In Registrati